Storia di un ago per cucire — Origine, evoluzione e tipologie

Sarebbe una banalità dire che noi utilizzare l’ago da ciò che si indossa, ma è vero. La loro invenzione è antica quanto la civiltà umana. Abbiamo trovato aghi in osso di reno, una zanna di tricheco o avorio di mammut in grotte abitate dall’uomo, dal Paleolitico 40.000 anni fa. Questo è il la storia di un ago da cucire:

le Grotte Di Altamira è uno dei più antichi esempi: ago di osso di cervo punta molto acuta horadada alla fine. Ci sono diverse classi, a seconda della destinazione a essere dato: aghi di osso di uccello, a lungo, per la cucitura di materiali leggeri di luce pelli.

Ma anche aghi per cucire avorio più resistenti destinati ad essere introdotti in pelle ho voluto cucire. Ben facilitato la sua diffusione attraverso una punta preceduta da tagli frastagliati di freccia per dopo la spinta iniziale è di non regredire.

Quelli aghi del raggiungimento di un alto grado di perfezione: per 20.000 anni è stato utilizzato per attaccare le grotte preistoriche del sud della Francia, con aghi in osso, che potrebbe essere utilizzato oggi, dato il livello di miglioramento raggiunto. Così fece l’uomo primitivo la cappotti e capi di abbigliamento che protegga dal freddo.

copie di ago più antico conservato sono egiziano e risalgono al 2000.C. È aghi di ferro invece di un occhio o foro aveva una specie di gancio molto chiuso in cui è introdotto il thread.

si può Anche come il la storia del pulsante, e il inventore.

in Grecia e a Roma sono stati fatti degli aghi da una varietà di materiali, dall’osso o avorio, di legno, l’argento e l’oro. Tra le rovine delle terme e templi, ville e case in tutto l’Impero, sono numerosi esemplari di aghi romano trovato.

dalle antiche rovine di Pompei nel primo secolo sono alcuni esemplari difficilmente si differenziano dal moderno: aghi, piccoli di ferro, di circa tre centimetri di lunghezza che appaiono accanto al cesto di moda con posto e i suoi pulsanti.

c’Era anche cucire aghi di bronzo, d’avorio e di legno, anche se la corrente è stata di osso. Il suo buco era così piccolo che era difficile enhebrarla. Da allora si è tenuto nel acericos in forma di una tartaruga (simbolo di pazienza e la tranquillità che avete bisogno di sarta), o acericos di oro, come il acericos romani o aciarium = vettore di aghi, sono stati oggetto di un regalo per fanciulle adatta per rendere il loro corredo.

in Aggiunta a l’ago è necessario per filo e ditale. Come filo viene utilizzato fibre vegetali e tendini sono ottimi animali, di solito, il cervo e il bull; anche fatto ricorso ad un altro tipo di fibra: tenete a mente che la filatura e la tessitura sono arti molto vecchio.

Quelli sarti preistorici non era a conoscenza di cucito: ha dato i punti alternativi, ampiamente separati l’uno dall’altro da modo di ruvida imbastitura, ma così efficace che il vestito che avrebbe premuto sull’esercizio violento della caccia.

Colture specializzate come i babilonesi, egiziani, greci e romani appena introdotto un altro cambiamento che l’uso dei metalli nel suo sviluppo, un salto che sembra significativa, ma non varia sfondo dell’invenzione. Infatti, l’ago di osso è più resistente che l’ago di rame, perché l’ago egiziano, che è stato molto lungo, ha battuto con facilità, in modo da usato i frammenti di fare piccoli aghi.

In Spagna, pre-romana, come dimostrato dalle evidenze archeologiche, in estremadura, di Cancho Roano, aghi raggiunto un grande raffinatezza, come si addice a una cultura molto avanzata nelle arti tessili. C’erano di bronzo, conservati in scatole di osso, e anche aghi in osso con doppio occhio.

gli produzione di un ago da cucire ha avuto un grande boom e lo sviluppo di tutto il XIV secolo. In Oriente, aveva fame aghi di Damasco e di Antiochia,; e a Ovest di Toledo ottenuto un tale prestigio che desbancaron a ago tedesco di Norimberga al 1370.

In Toledo è un tipi di aghi per cucire: ago ojalar, cucito, aforrar, sobrecoser, rammendo, embastar, bottoni in pasta, set di galloni, di verdugado o capi di abbigliamento che le donne indossavano sotto la basquiña per ahuecarlas, che aveva la reputazione di non rompere, e anche diffuso proverbi e modi di dire in proposito: “Ago toledo, non di più; e ancora abollará ditale”.

egli era famosa Anche per la ditale bronzo arabo spagnolo fatto a Cordoba, Granada e Toledo in una forma cilindrica e una profusione di ornamenti. C’erano aghi speciali: ago virguera. Il come è difficile, richiede abilità e una mano ferma con l’ago d’argento per passare da una vergine, che non lo era. Il virguero salvato l’onore della donna non sposata che ha perso la sua doncellez. Si potrebbe desiderare di conoscere la storia di gamma.

a partire dal XV concorso di aghi di ferro dei paesi Bassi ha cominciato a farsi sentire, ma non spodestò il prestigio di l’ago per cucire spagnolo, che è venuto al XVII secolo, è stata introdotta nella regione di Castiglia e l’ago stranieri di qualità inferiore e meno costoso. Per rendere la aghi Siria e in Spagna, di qualità superiore, sono stati sostituiti da aghi tedesco e inglese.

La città di Aquisgrana e Birmingham ha cominciato a produrre la aghi di acciaio lucido di tale qualità e il prezzo che non è stato facile per competere, e dato il caso di vendere il prodotto a metà del XVIII secolo (1765) è stato necessario per mettere un’etichetta di inglese. Sono stati utilizzati anche per fare camerini dei teatri più importanti.

al fine Di competere con la Germania e Inghilterra i francesi hanno inventato l’ago inglese, che è quello di dire: hanno usato le stesse tecniche e materiali che l’inglese, e la gara è stata spostata a prezzi che erano sul punto di naufragare. I tedeschi hanno venduto i loro aghi di dodici franchi migliaia di euro, sette franchi. I francesi non erano in grado di sopportare la spinta e le sue fabbriche di Lione e di Parigi scomparso.

I tedeschi continuarono abbassare i prezzi di cinque franchi mille diventati tre, e quindi un franco e mezzo ed è stato realizzato con il mercato. Fino al primo terzo del XIX secolo, cominciarono a essere introdotto per la macchina da cucire, l’ago è stato l’unico utile per realizzare abiti.

Qualcosa di semplice come lei ha sopportato dalla Preistoria fino ad oggi, senza grandi cambiamenti. È uno degli esempi di invenzione nata in uno stato di perfezione.

CuriositàSfera.com vuoi La storia di un ago da cucire è stato interessante. Se si vuole essere in grado di saperne di più storico curiosità, le curiosità e le risposte, si può visitare la categoria di Storia. Inoltre, potete fare le vostre domande nel motore di ricerca del nostro sito che troverete qui di seguito. E ricordate, se vi è piaciuto, dare a me piace, condividilo con i tuoi amici o la famiglia, o lasciare un commento. 🙂