Storia delle bandiere e striscioni. Scoprire la sua origine.

La storia delle bandiere attaccate ai simboli, segni distintivi e utilizzato dall’uomo per indicare la sua presenza e si distinguono sia sul campo di battaglia e in tempo di pace.

La parola bandiera ha la sua origine germanica: in questa voce proviene da bandwo, tradotto da distintivo o banner. In spagnolo è documentato nel XIII secolo.

CuriositàSfera.com noi vi spiegherà il la storia delle bandiere e striscioni, la sua origine, l’evoluzione, come sono stati i primi e molti più dati e curiosità. Vogliamo cominciare?

  • 1 Origen de las banderas y estandartes
  • 2 Las primeras banderas
  • 3 Las insegne de las banderas
  • 4 Evolución de las banderas

Fonte di bandiere e striscioni

in Genere riprodotto lo stemma o la bandiera di una potente famiglia, in modo che le bandiere sono vecchi come la guerra, che è quanto dire, vecchio come l’uomo.

Quando i figli di Noè uscì dall’Arca dopo il Diluvio, utilizzato per distinguere una serie di cartelli con le varie figure. Alcuni credono che il primo a utilizzare le guerre di bandiera che cosa formalizzato Nemrod, a chi è chiamato nella Bibbia “stout cacciatore davanti agli occhi di Dio”, il leggendario re di Babilonia, identificato da alcuni con Gilgamés, il protagonista del poema epico, il più antico conosciuto.

a quanto pare è stato Nemrod che ha sollevato una bandiera per la prima volta nella guerra contro i tuoi fratelli: ha issato la sua camicia su un bastone di lancia. Si può vedere la storia della camicia.

Sembra che il primo distintivo o segno distintivo della guerra è stato banner: un pezzo quadrato di stoffa appesa a un palo.

Il più antico consisteva di un oggetto, a volte solido, fissato ad una staffa sulla cima di un bastone o palo, con l’accompagnamento di filanti o banner. L’oggetto mostrato potrebbe essere di natura religiosa: un idolo, o altro.

Il faraone d’Egitto aveva prima di quattro striscioni, uno dei quali rappresentato la placenta, dove è nato; e i monumenti dedicati al faraone Ramses II il Grande al XIII secolo.C. spiegare il banner, reale come un segno di sventura per i nemici del faraone.

gli egiziani furono I primi a includere gli animali nel loro bandiere: il bue sacro Api, simbolo di Osiride, il dio che ha insegnato agli uomini l’arte dell’agricoltura.

banner ebrei che poi portò le tribù di Israele, sono di ispirazione egiziana personalizzato citato. L’autore del I secolo.C. Diodoro Siculo scrive nel suo Biblioteca storica:

“Gli egiziani hanno deciso di prendere il banner per la parte anteriore dei loro battaglioni. Costruito con immagini di animali che sono oggi venerata e li portò fisso su di giavellotti. Tutti hanno potuto conoscere il loro posto nella formazione”.

Anche Ur di Caldea, presente in Iraq, è stato fatto uso di banner; anche assiri nel IX secolo.C., le cui truppe regie, cosa spiegata: Sargon, Sennacherib, e Assurbanipal erano banner distribuito quando sono andato per la caccia al leone.

L’uso di striscioni e bandiere, più frequente e visibile durante le battaglie. Una statua di assiria a 671.C. esso mostra un soldato distribuzione di bandiera del reggimento.

La ceramica documenti egizi l’utilizzo di flag su barche: un banner con i segni del pesce o la spears con pennacchi sono stati inferiori forme di indicare la presenza di un battaglione o di un corpo di persone armate, come si può vedere nella scultura di assiria del IX secolo.C.

Creta e le isole dell’Egeo visto lo striscione e la bandiera: sulla punta del corno era comune vedere la testa di un nemico rilevanti morto in campagna, come il cinese.

La cavalleria romana utilizzato un banner, chiamato vexillum, , che tito Livio descrive come un pezzo quadrato di tessuto su telaio a croce.

lábaro o la bandiera imperiale è stato un po ‘ più grande, fatta di porpora, di seta ricamato in oro, bandiera reale, che in seguito divenne il prima bandiera del Cristianesimo dopo la conversione dell’imperatore Costantino i il Grande nel quarto secolo.

Las primeras banderas

La bandiera, così com’è oggi è un’invenzione orientale. Il fondatore della dinastia Chou nel XII secolo.C. egli è stato sempre preceduto da un bandiera bianca.

Il bandiere cinese ha mostrato i disegni ricamo al centro, come il rosso, uccelli, tigri bianche, draghi, blu, e sono stati copertine di carrozze, enarboladas, bloccato a terra o sui muri della città conquistata.

Per la bandiera e un tributo stesso conformità e onore al sovrano. E ‘ stato un crimine toccare la bandiera o di ottenere troppo vicino alla bandiera. Se il flag è caduto a terra è stato barrunto di sconfitta.

L’imperatore non era di andare con lei perché, se entrambi sono stati presi dal nemico, si sarebbe perso, ma se il flag è gratuito, anche se l’imperatore era stato catturato, la battaglia si è proceduto.

Anche India goduto di simili preminenza, e fu portato su elefanti e carri essere il primo obiettivo del nemico. il bandiere indiano di forma triangolare, e di scarlatto verde, con una figura ricamato in oro.

In tempi Antichi, tutti-Est, ha indossato la bandiera.

A Ovest, è stato portato dagli arabi. Parlando di uso nei primi tempi dell’Islam, bandiera a causa dell’influenza indiana.

Erano semplici: nero, bianco, o rosso. Il banner o banner di Mohammed era nero, il colore della vendetta. I primi califfi, ma dopo la dinastia dei fatimite adottato il verde, che è stato consacrato come il colore dell’Islam. La crescita, il bianco come simbolo muhammadan non è anteriore al XIII secolo.

In termini di i greci, effettuate flag di Troy; essa ha inoltre Jason quando ha cercato il vello d’oro.

Le insegne di flag

sin Dal suo inizio praticamente tutte le civiltà e di un popolo antico, si è scelto di includere badge loro bandiere. Qui sono solo alcuni esempi, perché l’elenco sarebbe infinito:

  • assiri incorporato in loro bandiera per la balena
  • I babilonesi, la colomba
  • Gli egiziani, il bue
  • Gli ebrei avevano nella loro bandiera, la lettera tau
  • I medi, tre corone
  • le consegne, una scimitarra
  • I galli, l’immagine di un gallo
  • I cartaginesi, la testa di un cavallo.

Tutti hanno voluto rendere visibile e timbrato così, in un pezzo di tela o tessuto che è fatto per volare in luogo alto in modo che tutti sapevano chi erano, da dove erano e che cosa hanno intenzione di fare.

l’Evoluzione delle bandiere

La bandiera ha cominciato ad essere regolato a Roma, a seguire determinate regole fisse, a circondarsi di protocollo. Il bandiera della legione romana aveva cinque striscioni: l’aquila, il minotauro, il lupo, il cinghiale, il cavallo, fino a quando il generale e politico romano Cayo Mario soppressa, nel secolo II a.C. tutti simbolo militare o politico, che non al di fuori di l’aquila, che è capitato di essere distintivo.

il fatto di stivali che gli imperi cristiani in seguito adottato l’aquila, per significare che essi stessi si consideravano eredi dell’Impero Romano, la fonte dell’autorità, prestigio e nobiltà a Ovest.

Già pagato giuramento di fedeltà. La bandiera, o insegna del guerriero è chiamato a Roma signumo vexillum.

ci sono varie forme, fino a quando l’imperatore Costantino, dopo la sua conversione al cristianesimo, ha abolito tutti i flag che non è il lábaro con una croce, banner, bella stoffa di un piede quadrato, su cui era ricamato il monogramma di Cristo, che ancora figura al centro di bandiera d’Italia.

In effetti, la croce è apparsa su molti bandiere medievale e rinascimentale ed è ancora conservato in quella di molti stati. La croce di banner e bandiere: francese e spagnolo, rosso; i tedeschi, nero; italiani, giallo.

Il Papa ha benedetto le bandiere dei crociati, e di coloro che hanno difeso la causa del Cristianesimo.

I re goti di Spagna era come un segno più utilizzato il leone: il adarga di re Rodrigo. Don Pelayo, che ha voluto mantenere la tradizione, dopo la conquista di un Leone, il 722 mettere per stemma un leone di rosso in uno scudo d’argento, che è poi cambiato da una croce.

L’imperatore Alfonso VII, per celebrare l’unione di Castiglia, Leon e Galizia prese per le braccia, il castello e il leone.

alla fine del Medioevo, la bandiera è stata accettata come la rappresentazione di un paese, e, pertanto, oggetto di rispetto e di omaggio.

poi, c’Era una grande proliferazione delle bandiere a causa della divisione del potere politico: ogni nobile, ogni signore, ogni baronia, alzò il suo proprio; a volte rappresentavano solo un piccolo gruppo o mesnada, che ha sollevato il Cid Campeador, quando era uscito era stato bandito dalla Castiglia.

In Spagna, Alfonso X il Saggio regola l’uso dei banner, in particolare in quelle relative alla il banner o il royal bandiera del re.

Nell’ambito di un rappresentante di associazione di categoria, nonché di associazioni e confraternite, sia di natura religiosa, come l’adesione a società più o meno ermetico, la bandiera e lo stemma ha cominciato ad essere un simbolo di parlare la finalità di tali raggruppamenti.

in modo che in esso contenute-forma scheletrato gli ideali e gli obiettivi verso cui propendían sempre confesables, perché altrimenti fatto una sorta di segno criptico noto ai soli iniziati.

Vuoi saperne di più?

Da CuriositàSfera.com ci aspettiamo La storia delle bandiere ti e piaciuto e stato utile. Se volete soddisfare la vostra curiosità e vedere di più oggetti simili, si può controllare sulla nostra categoria di storia. O, se preferite, potete fare le vostre domande direttamente al nostro obiettivo, che troverete qui di seguito.