La storia e l’origine della camicia — Evoluzione dalle origini a oggi

Tra abbigliamento, uno dei pezzi più antichi ancora in uso maglia. Oggi, è un indumento usato da uomini e donne. Ma non è sempre stato così, e non ha avuto la stessa funzione, come nei nostri giorni. Né è stato realizzato con gli stessi materiali. In CuriositàSfera.com vorremmo spiegare il la storia della camicia, qual è il tuo provenienza e come è stato il tuo evoluzione con il passare del tempo.

si può Anche come il storia delle scarpe

  • 1 Origine della camicia
  • 2 l’Evoluzione della camicia
  • 3 Storia recente della camicia
  • 4 Curiosità sulla storia della camicia
  • 5 Etimologia della parola shirt

Origen de la camisa

La camicia più antico conservato arriva dalla tomba beni di un architetto antico Egitto che ha vissuto nella città di Tebe più di 3.500 anni. Tra le sue cose, insieme con il camicie di lino, sono stati trovati, oltre a numerosi perizoma di tela bianca (sacro), gonne e pantaloni.

camicia egiziano tagliare un pezzo di forma rettangolare, piegata e cucita ai lati con una sola apertura dello stretto, passando la testa, e le maniche molto stretti, lunghi e gli altri a breve.

Come nel resto del mediterraneo culture antiche, la camicia è un indumento tipico di quella usata dai greci, che ha chiamato il kamison, e romani, che ha chiamato il subucula, perché è stato bloccato per la pelle, sotto i vestiti.

Aveva un simbolismo proprio a tradizione celtica, i cui sacerdoti, i druidi, ha detto: “Tutta la pelle coperta dalla camicia non essere raggiunto dalla malattia.” È stato un segno di protezione, da qui il termine “torso nudo” aggiungi all’impotenza, morale e sociale.

il simbolismo del vecchio vive ancora nella fraseologia, come “dare la camicia”, nel senso che colui che dà, o che offre dona un gesto di generosità illimitata.

si consiglia, Inoltre, di la storia del tasto

l’Evoluzione della camicia

è Stato sempre un pegno dell’abbigliamento femminile e maschile, anche se le prove documentali offerti testimonianze più antichi per il suo utilizzo negli uomini. Nel XII secolo è sapere che le camicie maschili sono stati di breve durata e la femmina molto lunga, tanto che, arrivando fino alle dita dei piedi, più di t-shirt, camicie da notte.

Nel XIII secolo, le camicie erano una serie di piccole pieghe, con ricami e passanti per la cintura d’oro e d’argento al collo e l’bocamangas. Come risulta dagli inventari antichi, c’erano camicie di alta prezzo, i loro ornamenti d’oro, di pietre preziose e di perle che di tanto in tanto vengono a essere contato fino a mille.

Un documento XV secolo parla di un camicia di seta bianca barreada di seta rossa ricamata e con lettere d’oro. Tuttavia, è necessario tenere a mente che fino a quando la XIV secolo, in luoghi dove il tempo ha permesso, ho dormito senza maglietta.

da allora, tra i capi che possedeva una fanciulla, la maglietta era più apprezzati: forse perché era dalla vita al collo e manicotti in cui sono ammessi qualche decorazione o un tratto di originalità. La camicia raggiunto considerazione sociale della propria e piena di simbolismi.

e ‘ Stato a capo di molto ritualizzato. Una camicia è stata l’offerta più che potrebbe essere fatto per la Vergine Maria, un’abitudine, che continuò per tutto il secolo. Infatti, nella cattedrale di Notre Dame de Paris, che le camicie ofrendadas alla Vergine maria appesa accanto al leggio per la lettura del Vangelo.

La camicia è stata oggetto non solo di offrire religiosi, ma anche di offrire civile. È noto che il duca Salomone di gran Bretagna, inviato da papa Adriano II, nel IX secolo, una trentina di magliette “più prezioso dell’oro”.

, infatti, Medioevo non indossare una camicia nuova, senza passare prima la reliquia di un santo, nella convinzione che chi indossava sarebbe libera da malattie e incidenti.

Un oggetto così intimamente legata al corpo, a contatto con la pelle era naturale che è diventato l’oggetto di feticismo fin dai primi tempi. Anche nel mondo della cavalleria: secondo le regole della cavalleria andante, il signore che era alla vigilia di essere armate, in quanto tale, dovuto indossare una camicia di lino bianco non è mai usati da chiunque, come simbolo di pulizia interna e di buona reputazione.

Per questa cerimonia non servire la camicia di seta. A partire dal XII secolo, i cavalieri utilizzato come una parte importante del vostro abbigliamento, una camicia bianca che è stata posata con qualche cerimonia dopo alzarsi dal letto, e prima di partire per le loro azioni.

Anche il signore ha usato questo indumento per corrispondere alle esigenze, gentile, un signore, una cosa che ha fatto, offrendogli un pezzo della propria canotta o brial che la modalità di cuscinetto di valuta il cavaliere in amore. È probabile che i nastri che sembrano adeguate a tutti i livelli hanno una origine simile.

Gli imputati accusati di principali reati contro la persona regale, i parricidi, gli eretici e sacrileghe sono stati condotti al patibolo a piedi nudi e in camicia, e dagli eretici e traditori era nero, impregnato di zolfo, e ornato con lingue di fuoco e diavoli dipinti. Quelle camicie ricevuto il nome di “camicie di masterizzazione”.

laici shirt? In un primo momento che era il tuo scopo, anche se il camicie notte, sono diversi, per il giorno. Nel XV secolo la gente era a letto con una maglietta, un cappello e niente di più, in modo che il business del camiseros vivace.

in precedenza, se il clima ha consentito di esso, la gente dormiva nudo, e al di sopra di tutto il popolo; come era usanza del mediterraneo, e così si spiega che l’espressione “nuda con nudi” appare nel vecchio leggi come prova della vita coniugale, in modo che se qualcuno è stato catturato nudo a letto con un’altra donna, di suo, fu accusata di adulterio. Abito, anche se era una canotta, disinfestazione di tali elementi di prova contro di lui.

Quando Luigi XII di Francia, Padre del Popolo, divorziati, da Giovanna di Francia all’inizio del XVI secolo hanno sostenuto che il loro matrimonio non fu mai consumato perché la regina dormito in camicia, tanto che era difficile “unirà alla sua natura” —dice con un eufemismo del documento—che indica che la camicia della regina oltre che la camicia è una camicia da notte.

le donne sono troppo modeste o pudibundas non ha presentato nudo, né con il medio corpo, dal basso, senza coperchio, anche prima che il marito. Infatti, i religiosi ebrei ancora praticare un buco nella camicia da notte della donna, in modo che egli può l’uomo si unirà alla moglie e ai figli: non è lecito essere scoperto.

Si può essere interessati a la storia del bikini mutandine

camicia spagnolo, che è molto prendó Filippo il Bello, marito di doña Juana la Loca, usato per essere ricamato in oro; era un indumento aperto con polsini, colletto e le cuciture ricoperte di lacci ricco di metalli e pietre preziose, ed esportati in tutta Europa ed è diventato di moda tra gli spagnoli che avevano fatto la loro fortuna con la recente scoperta delle Indie occidentali.

Scrive il cronista: era l’oro e l’argento che corse che, non avendo cosa acquistare con esso, è pagato un ottimo prezzo per una camicia di castellana. Il testo si riferisce all’uso americano di inizio del XVI.

poi hanno cominciato a diventare camicie filato. Le donne erano di cendal così sottili che erano quasi trasparenti, in modo tale che è stato necessario adottare misure in questo senso, sia la trasparenza, come pure la moda del generosa scollatura che avanzava lungo la XVII secolo in Spagna e in Francia, dove “t-shirt lady” era sinonimo di audacia e coraggio.

si può Anche come la storia dell’haute couture

La camicia cominciò ad essere considerato come capo igienico enjugaba il sudore ed evitare sfregamenti nella seconda metà del XVI secolo. Ecco perché, come un sacrificio, Isabella infanta di spagna, moglie dell’arciduca Alberto, figlio dell’imperatore Massimiliano II fatto voto di non spostare fuori della camicia fino a quando il sito di Ostenda ceduto in piazza, che è quello di dire: ha vissuto per tre anni con la stessa maglia, e quando, dopo la vittoria militare preso, si era spostato di colore: originariamente bianco ha assunto un colore rossastro-marrone tan che ha dato nell’essere chiamato il “colore di Isabel”.

la Storia recente della camicia

camicia come oggi si usa, è apparso in XIX secolo, il rilascio di fasce e cinghie per tenerlo stretto al corpo (nel caso degli uomini), o per aumentare il seno (nel caso delle donne).

né ieri Né oggi era la camicia parte del vestito è sufficiente a se stesso, ma sempre il concorso e l’aiuto di altri indumenti che completato.

Curiosità sulla storia della camicia

In visigótica tempo, prima del tempo, a causa dell’invasione musulmana della Spagna, st. Isidoro di Siviglia, dice che a suo tempo, il settimo secolo, era diventato di moda a dormire in una camicia, una consuetudine che è scomparso in parte lungo l’Età Media in cui la corrente era a dormire nudo.

Sembra che l’origine della bandiera (vedere storia della bandiera) è la maglietta del mitico Nemrod, re di Babilonia, o almeno i primi a fare uso di esso, dal momento che hanno raggiunto l’apice in quanto tale la sua camicia su un palo lancia per gli altri a seguirlo.

Nei Secoli d’Oro del business di stregoneria per vendere magliette magia che ha reso vulnerabile a chi lo indossava; fatto cucire durante la settimana prima di Natale con il filato da ragazze vergine, e il motivo è bordaba il giogo di due capi di Belzebú.

Per ingrandire o annullare gli incantesimi bagnato la manica della camicia. È contrastato l’azione aojadora delle streghe indossando la maglia a testa in giù, una pratica che ho visto in tutti i casinò della Costa Blanca e in altri Reno e Las Vegas, dove i giocatori legate la parte inferiore di questo indumento per entrare su un rotolo.

Non si deve spostare la camicia venerdì, poche cose si mettono peggio risultato. Nella zona asturiana de Sisterna è guarito una volta che l’epilessia di bruciare la camicia che stava facendo coloro che hanno sofferto per la malattia, e dar da bere al paziente le ceneri. In alcune zone della Catalogna si crede che se un morente, mettere la camicia di un gemello, migliora; ed è cosa provata che la camicia dei gemelli e le conserve di lesioni da arma da fuoco alla persona che lo indossa.

la donna che non è bassa la regola che si deve mettere la camicia di un menstruante. Inoltre, si ritiene che, se si sospetta che qualcuno parla male di uno, è necessario piegare la camicia per tre volte sul petto, si piega il malsín la lingua.

Chiedere a qualcuno, tempo fa: “Johnny, sei sulla camicia?”, e ‘ stato così tanto come il dubbio che egli era sano di mente.

Etimologia della parola shirt

La parola castellana deriva dal latino camisia, parola non usata in latino, fino al quarto secolo, e in cui la lingua sembra essere di origini celtiche; gli arabi chiamano kamis, prestito lingua in che lingua dal greco kámason.

Vuoi sapere di più su una storia?

Da CuriositàSfera.com speriamo che questo articolo intitolato storia della camicia e le sue origini è stato divertente e soprattutto utile. Se avete bisogno di controllare altri articoli simili, di ulteriori risposte, o volete vedere altre curiosità e dati storici sono eccentrici, è possibile visitare la categoria di Storia. Ma se per te è più facile, scrivere le vostre domande nel prossimo cercatore. E ricordate, se vi è piaciuto, dare a me piace, condividilo con i tuoi amici e la famiglia, o lasciare un commento. 🙂