La storia dell’ordine della mano — L’origine di questa tradizione

Chiedere la mano al padre della ragazza è un’abitudine che ogni volta che viene usato meno nei nostri tempi. Molti giovani considerano una pratica arcaica e obsoleta. Nonostante questo, ci sono ancora milioni di persone che continuano ad essere fatte. In CuriositàSfera.com vorremmo spiegare il origine e la storia di applicare la mano al padre della sposa. Vogliamo cominciare?

Fino a pochi anni fa era molto comune che se un uomo voleva sposare una donna, è essenziale dovrebbe appaiono prima che il padre della donna e chiediamo formalmente e ufficialmente la sua mano.

il padre della ragazza (o il tutore, in assenza del padre) che ha deciso se la fanciulla potrebbe sposare o non con la corteggiatrice. Quindi la donna, in questo atto non c’era praticamente né una voce, né un voto. Purtroppo, nel corso della storia questo è stato il caso nella maggior parte delle religioni, culture e popoli. Inoltre si potrebbe essere interessati alla storia del bacio.

definizione, il concetto di “chiedere a mano”, come è noto, nei nostri giorni, è andata avanti per centinaia di anni. il provenienza in tradizione antica: da Diritto Romano. Nell’Antica Roma, le donne in possesso di un numero di diritti sono abbastanza vasti, in alcuni aspetti, per il momento. Ma l’autorità su di loro è stato dato al padre, sotto una regola nota come “manus” (termine latino il cui significato è mano), e che ha dato sistema giudiziario che un uomo su una donna (o sua moglie o sua figlia).

L’abitudine di porre mano (vale a dire, il “manus”) è stato necessario, in modo che il corteggiatore saranno trasferiti alla “autorità”, la donna con la quale vuole manette. Dal momento che hai fatto la richiesta, se è stato accettato dal padre, il fidanzato è stato il proprietario dell’autorità sulla sposa. Puoi anche conoscere la storia del preservativo.

Questo accordo è stato suggellato da una celebrazione che si è svolta prima del matrimonio che ha ricevuto il nome di “fidanzamento”. Questa parola, che deriva dal latino “sponsus”, è stato usato per riferirsi a una persona che ha assunto un impegno, e lei scivolò con il tempo, la voce, “moglie”.

In sintesi, l’atto di richiesta di un padre la mano della figlia per sposare era sinonimo di applicare il potere e il controllo su di esso. Senza dubbio, una tradizione e un atto estremamente macho che tratta le donne quasi come una merce e che, purtroppo, in molte culture, è ancora in vigore.

Come abbiamo detto in precedenza, questa pratica è sempre più praticata meno e modificato dall’direttamente chiedere la mano della sposa. Un atto che è caratterizzata dallo sposo si inginocchia a terra il ginocchio e utilizzando un anello di fidanzamento, vi chiedo il vostro amato il famoso che cosasi vuole sposare me? Anche si può vedere la storia dell’anello.

alla fine, dire che, storicamente, il termine “manus” (come l’equivalente di autorità più di qualcuno), non era applicabile solo per le donne, ha anche fatto riferimento alle persone di qualcun altro di proprietà o di schiavi. Per questo motivo, il termine “manomissione” dell’Impero Romano, di cui all’atto di liberazione o il rilascio di un servo o schiavo.

Vi lasciamo di seguito un audio sull’attuale dibattito se continuare a celebrare il rito dell’ordine della mano con la famiglia:

CuriositàSfera.com ci aspettiamo La storia e l’origine di chiedere la mano in matrimonio hai trovato interessante. Se volete vedere di più risposte, o per accedere ad altri dati interessanti, e storico curiosità, si ha la possibilità di sfogliare la nostra categoria di Storia. Ma si può anche scrivere quello che stai cercando nel motore di ricerca del nostro sito web. E ricordate, se vi è piaciuto, per favore, dammi un like, condividere sui social network con i tuoi amici o la famiglia o si può anche lasciare un commento. 🙂