La storia della pompa — Inventore, l’origine e l’evoluzione

Il vecchio non utilizzare pompa perché non lo sapeva. L’ideale della razza umana è sempre stato quello di finire il più presto possibile con il maggior numero di nemici. E, se possibile, in una sola seduta, o di ciò che è la stessa cosa di una bomba. In CuriositàSfera.com vogliamo spiegare il la storia della bomba.

si può Anche essere interessati alla storia del batiscafo.

È vero che alla fine del mondo antico, alla vigilia del Medioevo, il mondo bizantino, sapeva che la cosiddetta “pompa greco”: una sorta di granada ferro pieno di roba infiammabile lanciato contro le navi nelle battaglie navali. Ma più che una bomba, sono stati una specie di Molotov.

Sembra che i cinesi furono i primi a utilizzare la pompa nell’anno 1232, durante l’assedio della capitale da parte dei mongoli. È stato, poi, quando il generale Wei-Shing è stato ordinato per il lancio di la palla di ferro riempiti di polvere da sparo. L’imperatore del tempo, T’ung-kian-kang-mu ha scritto:

Da allora, abbiamo avuto la tuono che scuote il cielo, un vaso di ferro riempiti con salnitro, nafta, resina, zolfo e carbone, per essere fatta esplodere porta il fuoco in tutte le direzioni possibili.

tale è Stato il boato che potrebbe essere sentito a cinquanta miglia round. In questo modo potevano anche perforare la corazza di ferro. Il cinese aveva anche frecce di fuoco in volo. Tuttavia, detto questo, la figura più antica di un pompa a mano si trova in un manoscritto del 1405.

Sembra che uno dei padri della bomba italiana Sigismondo Malatesta (1417 – 1468. Questo signore feudale di Rimini, è morto alla fine del XV secolo, ha lavorato nel invenzione di una pompa, per tenere a bada i loro nemici nel mare Adriatico.

d’altra parte, secondo gli scritti del tempo che hanno raggiunto i nostri giorni, possiamo sapere che il militare turco questo tipi di pompa in attacco, sull’isola greca di Rodi, nell’anno 1522.

un Altro punto, come provenienza della bomba, per un certo cittadino fiamminga del XV secolo. Le bombe hanno giocato un ruolo importante nel sito della città belga di Ostenda nel 1602. E ‘ stato un paio di modelli provato per l’occasione da l’inventore della bomba: il francese Renaud Ville.

allo stesso modo, è anche noto che l’esercito spagnolo, con il Duca di Parma Alessandro Farnese (1545 – 1592) per il controllo, ottenuto buoni risultati nelle battaglie delle Fiandre, l’utilizzo di questi rudimentali bombe.

Le bombe sono state in aumento in dimensioni e peso, e alla fine del XVII secolo sul sito della città di Mons cadde, il più grande conosciuto fino ad allora. Inizio nel Rinascimento queste armi sono state migliorate, e in XVII secolo che sono già uno degli artefatti è preferito in assalto del nemico difese.

Le pompe del XVIII secolo erano sfere di ferro riempiti di polvere da sparo, attivato da uno stimolo di fusibile lento. Ma era, in breve, della ceramica, un po ‘ innocente, se li si confronta con ciò che sarebbe venuto più tardi.

prima della pompa di aria caduto in Venezia nel 1849, lanciato da palloncini austriaco, unmanned, quando la città era in armi contro l’impero austro-ungarico, di cui allora apparteneva.

Più di mezzo secolo dopo, nell’ottobre del 1911, le truppe italiane sono stati utilizzati in Libia-aeromobili Blériot per effettuare il primo attacco con bombe da un aereo: la dubbia la gloria appartiene al luogotenente Giulio Gavotti da un monoplano Etrich — Taube ha gettato la pompa a mano su rotaia dopo il suo rilascio dalla sua presa. È possibile ottenere ulteriori informazioni su questo nel nostro articolo sulla storia dell’aviazione.

Un anno dopo, nel 1912, il francese André ed Edouard Michelin organizzato il Aérocible, un concorso in cui è stato lanciato da due centinaia di metri di altitudine pompe di sette sterline su bianco una ventina di metri di diametro. Quello stesso anno, durante la conquista italiana della Tripolitania, in Libia, lanciato da un aereo lattine di nitroglicerina.

L’efficacia di questi tentativi ha mostrato la sua importanza, il 3 agosto 1914: cinque ore dopo la dichiarazione della Prima Guerra Mondiale, un Taube tedesco lanciò tre bombe su di Luneville. All’inizio era lanciare freccette in acciaio sulle persone da velivoli del tempo.

Quando hai iniziato a usare la pompa come la conosciamo oggi?, chiedete a qualsiasi. Come l’ingegno umano non resto al momento del danno, e quindi che la guerra acuisce l’ingegno, nel 1915, è stato progettato e realizzato il prototipo di pompa, come esiste oggi, con il suo meccanismo detonatore nel naso e il suo terribile carico di pancia.

Era un corpo esferiforme di ferro riempiti con esplosivo, con pinne posteriori per la stabilità e assicurarsi che il punto di caduta a terra. Questo artefatto, mortale venuto ad una testa nel seconda Guerra mondiale. Fu allora, quando sono arrivati al top nella ricercatezza e la raffinatezza di queste terribili armi.

Esempio di ciò che diciamo è la famosa Grand Slam occorrenza mortale delle potenze alleate, che hanno lanciato la Germania. Questa pompa, di oltre sette metri di lunghezza e dieci tonnellate di peso cadde sulla terra alla velocità del suono.

e ‘ Stato un hulk brutale, diabolica; esso consisteva in fin stabilizzatore per garantire il crollo; una sezione vuota accoppiato alla coda con il oblò di accesso dove cebarla con una miscela di isolante segatura di legno e cera, in cui è ospitato il carico di tritolo. Il poggio di acciaio solido nelle modalità di cui sopra penetrato trenta metri verso l’interno della terra, la produzione di onde che modalità, miniera di fatto che tutti volare attraverso l’aria.

Ma c’erano ingegnoso di più diabolico. Un’altra delle grazie che l’ingegno umano ha creato l’uomo per quei tempi —ii Guerra Mondiale— è il block buster: un pompa di rottura dei blocchi o blocchi di appartamenti che si è conclusa con la vita e di edifici, di interi quartieri, progettato per esplodere in aria e produrre grandi urti prima che raggiungano la terra.

l’ingegno umano concepito bombe contro tutto: persone, case, porti, navi, e anche le terribili bombe incendiarie di non più di due chilogrammi di peso, caricato con un composto chiamato thermite, che, dopo popping sputare fiamme e le schegge incandescenti. Queste bombe sono esplose a migliaia, e causando tempeste di fuoco che ha reso la città in un gigantesco falò.

se questo non bastasse, è venuto l’arma finale: bomba atomica e tutti i satanici famiglia di pompe di questa racchetta. Nell’estate del 1945, gli scienziati che hanno lavorato a Los Alamos, nello stato americano del New Mexico, sotto gli ordini del fisico nucleare J. Robert Oppenheimer, che ha effettuato i primi test. Durante la fase iniziale di test ha fatto scoppiare, e mentre la palla di fuoco di lasciare la sua luminosità infernale deserto, qualcuno recitò alcuni versi del poema indù, il Bhagavad Gita: io sono diventato morte, il killer di mondi.

La bomba sarebbe lanciato dalla Boeing Superfortress B29, Enola Gay per mettere fine al conflitto, anche se per fare questo hanno dovuto essere annientato le città giapponesi di Hiroshima e Nagasaki.

C’è una storia che ognuno può interpretare come volete: la bomba atomica ha distrutto Hiroshima, ma la cassetta di sicurezza della banca centrale è stato trovato un centinaio di metri dalla loro posizione, e quando è aperto, si è constatato che il denaro era in perfette condizioni. E, naturalmente: la scatola non si apre.

Sembrava che la gara per la follia era finita lì, ma non era così. Poi sono venute altre: bomba all’idrogeno, nel 1952, fatta esplodere sull’atollo di Eniwetok, nel Pacifico, e la cui pioggia di polvere radioattiva è stato accusato da pesca giapponese era a centinaia di chilometri dal luogo.

Nel 1958, è nato il pompa-ray di neutroni, la chiamata pulire la pompa perché uccide le cose viventi, senza distruggere l’ambiente, senza causare inquinamento: ho bisogno di ringraziare il loro inventori, per il dettaglio!!! Uccidere il cittadino e lasciare intatto il loro parchi, i loro uffici e le loro fabbriche, il loro cinema e librerie, i suoi teatri, le sue fonti, i suoi fiumi, la sua storia.

Nel 1985 apparve la smart bombe guidate da laser. Come di cosa parlare? Non è facile dormire sonni tranquilli sapendo che ci abitano nella nostra mente i disegni e le possibilità di raccapricciante. Che Dio ha confessato. Si può anche vedere la storia dei razzi.

Il termine è latino, bombus = chiamata, a sua volta dal greco batteria, parola onomatopeica che, imitando il suono della cosa nominata. Con questo valore semantico è la forma ridotta di bombarda.

Da CuriositàSfera.com vuoi La storia della bomba è stato utile e vi è piaciuto. Per visualizzare più elementi simili, si prega di visitare la categoria di Storia. Inoltre, se si desidera l’accesso a più dati interessanti, più risposte, e storico curiosità. Allo stesso modo, se per te è più facile, è possibile utilizzare il motore di ricerca del nostro sito, che puoi trovare di sotto. E ricordate, se vi è piaciuto, dare a me piace, condividilo con i tuoi amici o la famiglia, o lasciare un commento. 🙂