La storia del caffè e chi l’ha inventato

Oggi è solo bisogno di premere un pulsante di caffè e in pochi secondi hai preparato un gustoso e aromatico caffè. Se quello che chiedi in un caffè, un bar o un ristorante in un minuto e servire. E tutto questo grazie a questo dispositivo davvero conveniente, ma ciò chechi ha inventato il caffè? Per rispondere a questa domanda e molti altri, CurieSfera.com noi vi spiegherà il storia del caffè. Ti piacerebbe?

si può Anche come il storia della radio

  • 1 Che ha inventato il caffè
  • 2 Dove erano inventato la macchina del caffè
  • 3 l’Evoluzione della macchina per il caffè
  • 4 Storia dell’abitudine di bere il caffè

Chi ha inventato la caffettiera

La storia del caffè è, come molte altre invenzioni, qualcosa di impreciso, perché durante il XIX secolo e l’inizio del XX secolo, vede la luce una serie di invenzioni, di sistema e di brevetto su questo apparecchio.

Per questo motivo stiamo andando a cercare di essere il più rigoroso possibile nella nostra spiegazione. Ma andare avanti, che gli storici non sono completamente d’accordo nello stabilire che cosa è stato, infatti, la prima macchina da caffè nel mondo. Se vuoi conoscere le risposte a quello chechi ha inventato il caffè? quello cheQuando è stato inventato il caffè? Basta continuare a leggere.

L’inventore del caffè è Sir Benjamin Thompson (1753 – 1814), più comunemente conosciuto come il Conte Rumford. Un inventore e un fisico britannico che era nato negli Stati uniti. Ha trascorso gran parte della sua vita in Inghilterra e in Germania. Inventato e migliorato una miriade di macchine, camini, forni industriali, utensili da cucina e, naturalmente, il caffè a goccia per la fine del XVIII secolo.

è possibile anche sapere il storia del telefono

Dove hanno inventato la macchina per il caffè

come abbiamo accennato nel punto precedente, l’inventore della caffettiera Benjamin Thompson passo gran parte della sua vita come un inventore, fra la Germania e l’Inghilterra. Per questo motivo, non è noto con certezza quale dei due paesi è dove è stato inventato, il caffè.

l’Evoluzione della macchina per il caffè

un Altro caffè più sofisticati e che era tutto il successo e il riconoscimento sarebbe inventato agli inizi del XIX secolo dal farmacista da Rouen (Francia) François Antoine Descroisilles, 1802. L’invenzione ha ricevuto il nome di cafeolette: consisteva in due contenitori sovrapposti e separati da un filtro, attraverso il quale mi è stato sempre un caffè più puro, privo di fori e solajes.

Anni dopo anche il chimico francese A. Cadetto caffettiere a filtro di porcellana. Il design e la tecnica è applicata per affinare la macchinetta del caffè, mentre la scienza medica si è manifestata anche in anti-consumo: come di consueto, i praticanti di fronte all’opinione generale e aguaban la festa per gli amanti della buona.

Forse il trionfo del caffè è in opposizione a lui rese dai medici del secolo illustrato; quando Federico I di Prussia voleva privare il vostro medico di caffè, il monarca ha risposto con condiscendenza: ‘Descuidad, dato che devo bere di meno, medico, perché sono fino a sei tazze al mattino e un intero vaso all’ora di pranzo’.

Come tutto il resto, il caffè si è evoluto, e con lui il caffè. Il caffè solubile non tardarono a comparire, e tutti pensavano che avrebbe finito con il caffè. Già nel 1905, Ludwig Roselius aveva inventato un procedura per descafeinarlo. Ma l’invenzione di maggiore importanza nel mondo del caffè era caffè Espresso 1946.

Per lui è stato progettato, il caffè chiamato Moka Express nel 1932 in Italia, frutto dell’ingegno di Renato Biachetti e Alonso Biachetti. La macchina è funzionante e bella apparenza realizzato il semplice fatto di preparare il caffè la mattina, un abitudine suggestivo. Il caffè è incorporata nel mondo del design artistico, la cosiddetta art deco .

Dodici o tredici anni dopo, 1946, un altro italiano, Achille Gaggia, ha creato la macchina che porta il suo nome, e anche se il caffè espresso, sin dal tardo XIX secolo, questa invenzione ha reso possibile per la diffusione di caffè su scala globale.

da allora, si è detto, in Spagna, Messico, Argentina, Colombia e altri paesi del Sud america che buon caffè porta nel suo nome le qualità che deve avere: caldo, amaro, forte, basso).

si consiglia, Inoltre, di la storia del frullatore

la Storia di l’abitudine di bere il caffè

Leggende a parte, il caffè è bevuto in Siria e Turchia, prima l’anno 1420. In Europa non c’era notizia di questa sostanza fino al 1591, anno in cui un botanico italiano, descritto una pianta che affermava di aver visto crescere in un giardino a il Cairo.

l’Europa è stato portato dai veneziani nel 1615, se è vero che il viaggiatore spagnolo Pedro Teixeira, di ritorno da un viaggio in Turchia, parla il caffè nel 1610, in questi termini: ‘Una bevanda che si chiama c’è il kaoah, di semi di spalato, tostato e nero come il pesce’.

In Europa non c’era più e meno sulla convenienza di bere così nuovi brew. Alcuni hanno perfino detto che il tempo non era consentito bere qualcosa del proprio paese di infedeli.

tuttavia, il papa Clemente VIII dissipato i miei dubbi a proposito se stesso prima che la Curia di cardinali e a coloro che vorrebbero vedere, una buona tazza di caffè mentre spiritoso dicendo: ‘Non sempre tutti gli infedeli è una brutta cosa, i bambini sono amati’.

Sembra che fu aperto il primo caffè a Londra intorno al 1650, anche se i primi a fare affari con il caffè sono stati due fratelli armeni che ha aperto la strada per caffè parigino strade di Saint-Germain e De Bussy, e non è felice con i suoi clienti abituali, per accogliere e favorire dato per la bevanda del momento, ha assunto un gruppo di ambulanti, che ha portato il fluido di moda in tutta la città al grido di ‘il gusto della bevanda della giornata’.

Sia piaciuto che nel 1693 era già stato a Parigi più di trecento negozi, caffè e molti altri a Marsiglia, dove a quanto pare è stato inventato, il carajillo, che è a dire, aggiungere il rum, il caffè. Quelli carajillos o caffè forte erano sempre più rum di caffè, come era prevedibile, il personale, i clienti abituali del bar del vecchio porto del mediterraneo.

Marsiglia caffè e carajillo viaggiato in tutto il mondo. Nei primi decenni del XVIII secolo, il caffè è anche in vendita nelle farmacie. Era diventato di moda per l’ambasciatore turco presso la corte di Luigi XIV.

Non piacere, tuttavia, l’aspetto scuro della strange brew ho avuto, ma la novità è stata la novità, e un esercito di esnobistas attento all’insolito e nuovo, stravagante e speciale adottato il caffè durante le feste e banchetti privati, rendendo questa bevanda oggetto di tono e di prestigio sociale, e borgo —ci va la corda dove si va a finire nel calderone— ha detto-è di nuovo di moda.

Ma la cosa che più ha favorito l’uso del caffè scala, popolare e cementato il suo utilizzo in case è di l’invenzione della macchina del caffè alla fine del XVIII secolo. Come tante altre cose, questa invenzione è stata l’opera dell’enigmatico il conte Rumford, un devoto di Bacco, prima di consacrarsi all’apostolato del caffè. Inutile dire che, con la invenzione del caffè questa bevanda ha guadagnato un grande boom.

si può Anche come il la storia di zucchero

Vuoi sapere di più su una storia?

CuriositàSfera.com speriamo che storia del caffè è stato divertente e interessante. Se siete ancora vogliono di più risposte, o per vedere altri fatti interessanti e storico curiosità, oltre al capo nostra categoria di Storia. Ma se per te è più facile, potete scrivere le vostre domande nel motore di ricerca del nostro sito web. E ricordate, se vi è piaciuto, per favore, dammi un like, condividete con i vostri amici o membri della famiglia, sui social network o lasciare un commento. 🙂