Genetica felina: nozioni di base per comprendere la prole in gatti

Gatos Paradais Sphynx

Informazioni su gatti, la loro cura e la salute, razze di gatti, di genetica, di cat. Foto e video.

Intestazione di Destra

  • Animales
  • Perros
  • Cento
  • Rettili
  • Anfibios
  • Aves
  • Peces
  • Mamíferos
  • Sphynx
  • Perro sin pelo
  • Invertebrados
  • Natura
  • Viaggi

Autore: Paradais Sphynx Deja onu comentario

In questo página gatti

  • 2.1 Atto di uniformità
  • 2.2. Legge di disgiunzione o di separazione di alleli
  • 2.3. Diritto delle successioni indipendente di caratteri
  • 4.1 Più informazioni su gatti, razze, cura…

Per capire meglio gli argomenti di genetica felina è importante tenere a mente alcuni concetti o conoscenza di base poi siamo andati a esporre.

Concetti di genetica felina

Genetica:, una scienza che studia l’ereditarietà biologica in un essere vivente. Nel caso di specie, la genetica del gatto studi di interazione di geni nei gatti, è utile prevedere cucciolate, evitare le malattie, ecc, nella prole.

Ereditarietà:, in modo che esso trasmette l’essere vivente nella sua prole.

Gamete: cedula sessuale in riproduzione si uniscono per dare origine ad un nuovo essere.

Gene: è l’unità di base dell’ereditarietà, che l’informazione è trasmessa nel seme.

Genoma: patrimonio genetico o un set di cromosomi.

Genotipo: rappresentazione di genetica di un individuo in funzione del set di geni che possiede.

Fenotipo: ciò che l’individuo manifesta all’esterno.

Alleli: modi alternativi che si possono presentare ad un personaggio.

Cromosoma: contiene il materiale responsabile per l’eredità dell’individuo.

Locus: posto il gene nel cromosoma.

Eterozigoti: che l’individuo ha alleli diversi per lo stesso carattere.

Omozigoti: l’individuo possiede alleli uguali.

Sentenza: gene è prevalente o una manifestazione davanti all’recessiva.

Recessiva: di un gene che è nascosto nella parte anteriore della dominante, di conseguenza, sono necessari due copie dell’allele (omozigosi) per cui può manifestarsi.

Codominante: genes con la misma dominancia.

Mutazione: alterazione del materiale ereditario.

Genetica gatti, e l’ereditarietà mendeliana

Per comprendere la rete mondiale di genetica felina, è necessario conoscere il modello mendeliana; si tratta di un insieme di regole che stabiliscono la base su cui esso viene trasmesso in eredità i caratteri dei progenitori dei loro discendenti, senza la cui conoscenza è impossibile studiare tutto il materiale che abbiamo.

Atto di uniformità

Questa legge afferma che se si incrociano due razze e diversi (omozigoti) per un dato carattere, i cuccioli saranno tutti uguali tra loro e pari a parentale dominante.

Gli individui della prima generazione, chiamato F1, sono eterozigoti e i loro geni di trasportare le informazioni delle due razze: il dominante è espresso e recessiva è nascosto.

la Legge di disgiunzione o di separazione di alleli

Mendel, per verificare che uno dei personaggi scomparsi nella prima generazione, è stato sollevato per effettuare una nuova croce con la prole, o gli ibridi ottenuti, in questo caso, ha potuto vedere che riappare di nuovo, il carattere recessivo che è stato nascosto in una proporzione di tre dominante per ogni uno recessivo. Questo è il fatto che i geni non si fondono o scomparire, è semplicemente che non si manifestano nella prima generazione sono presenti, ma in modo nascosto. Mendel ha trovato che alcuni individui possono trasmettere i personaggi, anche se non può essere presente.

Diritto delle successioni indipendente di caratteri

si riferisce alla trasmissione del patrimonio genetico, ma di carattere diverso, i risultati ottenuti rispondere e seguire due precedenti leggi, a prescindere dell’altro personaggio. Mendel ha concluso che ogni coppia di alleli per un particolare carattere viene trasmesso in modo indipendente, non mescolare o scompaiono, sono combinati in modo casuale, in modo che la prole presentano caratteristiche che non esistono nella generazione parentale o di una controllata.

si noti che quest’ultima legge non è soddisfatta in tutti i casi, solo quando i geni sono localizzati su cromosomi diversi. In quei geni localizzati nella stessa coppia di cromosomi, geni collegati), vengono trasmessi come unità, in modo che sia difficile per ricombinazione genetica.

Il Punnett griglia è applicabile in genetica felina

Il genetista britannico Reginald Crundall Punnett, che ha partecipato attivamente allo studio di questa scienza presso l’Università di Cambridge, è accreditato con la creazione della cosiddetta “scatola o scheda di punnett”.

Si tratta di un prezioso strumento di genetica felina per predire il genotipo della prole in un incrocio tra gatti; è un grafico in cui si inserisce, in alto e in verticale a sinistra, la rappresentazione degli alleli che comprende il genotipo di ciascun genitore; il risultato di combinazioni possibili ottenuti riflettono le diverse alternative che si possono sollevare. Se il gatto ha un pedigree o test genetici relativi al loro genotipo, ci permetterà di accelerare molto il compito.

una volta che abbiamo tutte le combinazioni possibili, saranno analizzati anche dal punto di vista del fenotipo; per questo scopo è necessario per la comprensione dell’interazione dei geni, che è ciò che studieremo con il modello mendeliana. I risultati saranno sempre diffusa, ma di grande aiuto per la selezione e l’allevamento con i gatti.