La obediencia en nuestro perro: la orden "vende" o "qui"

per insegnare al nostro cane a obbedire quando necessario; il cane che non obbedire al suo padrone, può essere un problema serio, soprattutto se si vive in aree urbane, tenete a mente che si deve imparare a vivere con altri animali; inoltre, se si perde una chiamata, ci si può perdere facilmente o essere vittima di bullismo o altri tipi di incidenti. Pertanto, è necessario acquisire familiarità con il comando “vieni” o “qui”.

Per questo esercizio utilizzeremo uno snack, che ci aiuterà ad attirare l’attenzione del cane, si è avvicinato a ispezionare per te e ci starò un paio di metri, in modo che possiamo ottenere che il cane si avvicini a voi, allo stesso tempo, introdurre il comando “vieni” o “qui”, sarete ricompensati da raggiungere menara che il cane di relazionarsi con il premio per la condotta di approccio verso di noi dopo aver ricevuto la chiamata. Possiamo ripetere l’esercizio fino a quando il cane diventa familiare con la stessa e, di conseguenza, per obbedire alla chiamata. Successivamente ci sarà ridurre il premio che abbiamo a disposizione e lo sostituirei con carezze.

e ‘ importante non utilizzare questo programma di formazione in situazioni negative per il grado di, per esempio, chiamare lui per punirlo o tagliare improvvisamente, il suo divertimento, come hanno trattato il comportamento come qualcosa di spiacevole e non saremo in grado di portare a buon fine per l’apprendimento del cane.

a differenza di altri allenamenti in cui l’animale ha bisogno di avere una certa età per prendere per la pratica, in questo caso, al contrario, può iniziare in età precoce, come i cuccioli tendono ad andare e seguire le persone, in ogni caso, è necessario eseguire in un luogo isolato, in modo che si sono più concentrati; un giocattolo di vostro gradimento ci facilitano il lavoro, nella misura in cui il cane si desidera per tutto il tempo per catturare, soprattutto se quello che ci insegnano e ci far loro annusare, ma non dare a voi. Vedremo che se si butta a un certo punto, può andare, il più delle volte, dopo l’oggetto, e, una volta catturato, sarà il momento di chiamare per il ritorno, premiando la loro condotta con qualsiasi spuntino di vostro gradimento, e inoltre avremo a che per un paio di momenti desistere dell’oggetto e non distrarre da lui . Con il tempo abbiamo realizzato che vai alla nostra chiamata, a sua volta, ci porterà gli oggetti che si arrojemos.

un Altro modo molto utile per il cane di relazionarsi con l’ordine di “venire”, è chiamata durante la chiamata per andare preceduta da un comportamento non gradito, per esempio, le ore dei pasti, se lo si fa più volte si otterrà una buona educazione del nostro cane.