Il cibo per i pesci: un consiglio che è l’ideale

Ci sono molte specie di pesce del mondo. Ognuno di loro ha una dieta specifica, che influenza anche la temperatura e il clima. Quando si parla di cibo per pesci, è fondamentale per conoscere le esigenze nutrizionali di ogni specie.

Alimentazione per i pesci: caratteristiche nutrizionali di specie diverse

Il pesce può essere carnivori, erbivori o onnivori, a seconda della specie. Di conoscere le abitudini e le esigenze nutrizionali dei vostri pesci è il primo passo per fornire loro una dieta equilibrata.

tutte dotate carnívoros

I carnivori tendono ad essere abili cacciatori nel loro habitat naturale. Sono dell’intestino corto e alimentazione una volta o due volte al giorno. il proteine sono facilmente digeribili e forniscono il senso di sazietà più a lungo.

Può nutrono di crostacei, molluschi e pesci di piccole dimensioni, come le sardine e le aringhe. Le principali specie di carnivoro di pesce sono il tonno e squali.

anche se hanno i denti affilati, i mangiatori di pesce anche non masticare il cibo. Infatti, il tuo dentizione serve per cacciare la preda. Ma il cibo è davvero schiacciato nell’esofago e nello stomaco.

tutte dotate herbívoros

Ci sono poche specie di pesci e sono strettamente erbivori. Questi animali si nutrono principalmente di piante autoctone di flora acquatica. Si può pescare in acqua salata o dolce.

un lungo intestino, come le verdure richiedono un processo digestivo estesa. Inoltre tendono a nutrirsi più volte al giorno per soddisfare le vostre esigenze nutrizionali. Gli erbivori specie più conosciute sono il pesce fanciulla, e la salpa.

Peixes omnívoros

Molti pesci d’acquario sono onnivori. Si tratta di un’importante capacità di adattamento e di sopravvivenza. Questi animali sono opportunisti e si nutrono di entrambe le proteine di origine animale che vegetale. Le loro abitudini dipendono principalmente dall’habitat a cui sono esposti.

di Solito di alimentazione da 2 a 3 volte al giorno, secondo la proporzione di proteine che si consumano in ogni pasto.

Consigli per bilanciare l’alimentazione dei pesci d’acquario.

Alcuni atteggiamenti fondamentali per non fare errori al momento della scelta di mangimi per pesci d’acquario.

È essenziale sapere che specie di pesce, per dare loro una dieta corretta. Inoltre, è possibile seguire i seguenti consigli:

Non superalimentar il vostro pesce

Scegliere una buona alimentazione del commercio in conformità con le specie di pesci è la chiave. Ma sapere quando e come dare loro da mangiare è altrettanto importante.

L’eccesso di cibo e di essere in sovrappeso sono fattori di rischio per la salute dei vostri pesci. Molti, infatti, spesso muoiono come conseguenza della malattia conosciuta come “fegato grasso”.

La maggior parte dei proprietari offre una quantità esorbitante di cibo. E questo non è solo pericoloso per il peso del pesce. il L’accumulo di cibo nel fondo del serbatoio è la fonte di contaminazione più comune tra pesce.

gli esperti raccomandano il seguente rapporto: 0,4 grammi al giorno per ogni 10 grammi di pesce nel serbatoio.

2. Assicurarsi che tutti i feed

Il modo di alimentare varia anche a seconda della specie,. Ogni pesce è preparato anatomico da mangiare a un certo livello. Alcuni mangiare in superficie, l’altro in centro, e un al fondo del serbatoio.

, è molto importante essere consapevoli del tempo, dare il cibo per i vostri pesci. Si raccomanda di osservare le vostre abitudini per garantire che tutti i mangimi.

3. Fornire loro alimenti vivi

mangime secco commerciale è ottimo come base di potere per i pesci. Tra le altre cose, perché contiene la giusta proporzione per ogni specie.

tuttavia, il cibo vivo è essenziale per la nutrizione e la digestione e la riproduzione di pesce. Questo rappresenta un contributo fondamentale di proteine e 100% di fibre naturali.

L’ideale è fare una miscela con larve di zanzara, gamberi, vermi del tipo Tubifex. Questo è per i carnivori e gli onnivori.

Per gli erbivori possono essere offerti alghe e acqua vegetale. Anche se si può ammorbidire in acqua bollita, la lattuga e gli spinaci, e quindi offrire il vostro pesce.

4. Per evitare l’accumulo di cibo

Oltre a rispettare le proporzioni del cibo quotidiano, assicurarsi di pulire l’interno del serbatoio una volta al mese., Oltre ad avere un adeguato sistema di filtri per tenere l’acqua in buone condizioni.

5. Il mangime per i pesci in inverno

Quando si dispone di un riscaldatore adatto per l’acquario, il pesce non deve avere cambiamenti nella dieta con l’arrivo della stagione fredda. La potenza può essere tenuto da 2 a 4 volte al giorno, di solito.

Ma quando se si sceglie di lasciare il pesce entra in stato di sospensione, l’alimentazione deve essere fornita una sola volta al giorno. Normalmente, i pesci avviare il processo di ibernazione quando la temperatura scende a 10 °C.